Blog Scenografia // Decorazione //

info@scuolesancarlo.org Iscriviti ai Feed RSS di Scuole San Carlo

Quest’anno Scribabs pubblicherà “011” un gioco da tavolo di Marco Valtriani, basato su soggetto di Paolo Vallerga.

Stand Scuole San Carlo a Torino Comics 2011

Stand Scuole San Carlo a Torino Comics 2011

Un’avventura dalle atmosfere Verniane ambientato in una Torino d’inizio ottocento ucronico e ricco di quella tecnologia chiamata oggi “steampunk”, ma inventata dal grande scrittore francese Jules Verne.

Le Scuole San Carlo di Torino parteciperanno attivamente alla realizzazione del video ufficiale scritto e diretto da Paolo Vallerga in collaborazione con Scribabs e Silos Production, con la colonna sonora dei Therion, un’impresa che non stento a definire “epica”. Questo legame permetterà al corto di essere inserito nel nuovo DVD della Band svedese in uscita a fine anno, insieme a un corposo Making-off del gioco e del video stesso, in modo da mostrare quanto più possibile la bellezza della nostra città, ma principalmente dare risalto pubblicitario agli enti o ai professionisti che sostengono o collaborano al progetto. Il Making off sarà strutturato indicando le “location”, i professionisti, le comparse e fornendo una breve storia o curriculum dei soggetti. Il DVD dei Therion sarà stampato in 10.000 copie e distribuito in tutto il mondo dalla Nuclear Blast, una delle più grandi etichette discografica di Rock e Heavy Metal al mondo.

Nei laboratori di legatoria delle Scuole San Carlo verrà realizzato con raffinate tecniche costruttive il libro di Edda Snorri sotto la guida di Valentina Villata e Maurizio Rabino con la collaborazione degli allievi del corso Tecnico per il Restauro – Materiale Cartaceo e Libri.

Alcuni dei costumi dei protagonisti saranno creati nel laboratorio di confezione e modello con il  coordinamento di Paola Cavaglià, Maryam Fatoorechi e Anna Maria Berna con la collaborazione del corso di Operatore Abbigliamento e Confezione Artigianale; altri costumi di scena proverranno dell’archivio storico Bianciotto.

La plancia del gioco è una grande tavola intarsiata con preziosi elementi in bassorilievo costruita dagli allievi del corso di Tecniche di Intarsio Ligneo sotto la guida esperta di Giuseppe Ferro.

Le scene in interno saranno realizzate dagli allievi del corso per Tecnico Costruzione Scenografie Teatrali e Cinematografiche sotto la direzione di Candido Durando, Franco Nicolosi e Simone Tiranti.

“…quando Fenir il lupo si sveglierà non si potrà più fermare il Ragnarök e sarà la fine….ma per qualcuno un nuovo inizio….”

Lo scenografo è il professionista che crea gli ambienti nei quali vengono realizzate le scene di una produzione cinematografica, teatrale o televisiva.

Lavora in stretta collaborazione con il regista, di cui segue le indicazioni, pur mantenendo un proprio stile.

Si tratta di un ruolo sempre più complesso: deve tener conto dei costumi, della fotografia, delle attrezzature di scena disponibili e, non ultimo, del budget previsto per le spese dei materiali e della manodopera.

Esistono due specializzazioni: lo scenografo progettista e lo scenografo realizzatore.

Il primo si occupa della parte creativa e progettuale della scenografia: lavora in studio con il regista e mette a punto l’ideazione scenica. Il progetto viene poi presentato sotto forma di disegni, bozzetti, tavole prospettiche e modelli in scala.

Lo scenografo realizzatore, invece, si occupa della parte più tecnico-manuale del lavoro: collaborando con attrezzisti, pittori di scena e costumisti, si dedica alla ricostruzione dei modelli in scala in ambienti reali, completandoli di tutti gli elementi di scena necessari.

Sono anche possibili ulteriori specializzazioni, a seconda dell’ambito di lavoro prescelto, per cui si possono distinguere lo scenografo costumista teatrale, quello televisivo e quello cinematografico.

Lo scenografo, di solito, è un libero professionista. Può avere contratti a tempo determinato o di prestazione d’opera per conto di case di produzione cinematografiche, di centri di produzione pubblicitaria, di aziende televisive, di compagnie teatrali o di teatri stabili. Soltanto presso le grandi società di produzione cinematografica, o nelle maggiori società televisive private, è più probabile che trovi lavoro come dipendente.

Le maggiori opportunità di lavoro si trovano presso i più importanti centri di produzione cinematografica e televisiva (Roma e Milano), e presso i luoghi di produzione teatrale.

Ulteriori informazioni sul sito INFORMAGIOVANI

 

Notizie dalle sedi

 

Capodopera

Dal 2001 Capodopera, è la rivista d'Arte e Artigianato, nata dalla collaborazione delle Scuole San Carlo con l'Unione ex Allievi e l'Antica Università dei Minusieri ed edita da Nadia Camandona Editore // Info e abbonamenti »

Leggi Capodopera N°33

Leggi l'ultimo numero pubblicato

Capodopera N°33