Blog Moda // Abbigliamento //

info@scuolesancarlo.org Iscriviti ai Feed RSS di Scuole San Carlo

ASSOCIAZIONE SCUOLE TECNICHE SAN CARLO – SEDE DI TORINO – VIA PERGOLESI 119 – TEL. 011 2055793.  APERTURA ISCRIZIONI.

Sono riaperte le iscrizioni al corso libero di VISUAL MERCHANDISING –  EDIZIONE AUTUNNO 2015.

Questa preparazione è utile per completare il curriculum di chiunque lavori o desideri lavorare nella sfera commerciale, anche se  addetto alla vendita. Il visual del nostro secolo è un esperto di marketing, artista, creativo nel senso che le sue capacità creative dovranno essere a servizio degli obiettivi aziendali. Il visual merchandiser, infatti,  può operare in tutti i settori merceologici: abbigliamento ed accessori, cosmesi, agenzie dedicate ai servizi promozionali o all’organizzazione di eventi, ma anche all’interno di farmacie o nell’allestimento delle scaffalature nei punti vendita di qualsiasi genere.

Lo scenografo del punto vendita, il massimo venditore….. il visual merchandiser è colui che, pur rimanendo nelle retroguardie del negozio, contribuisce alla vendita e rende visibile a tutti il messaggio che i brand propongono al loro pubblico.  Figura insostituibile nel negozio.

Il corso si propone a coloro che vogliono scoprire le tecniche del visual merchandising e del visual dislay. Tecniche fondamentali per ottimizzare la vendita e capire effettivamente quanto, oggi giorno, conti nelle varie tipologie di brand esistenti.

La vetrina è il biglietto da visita di un punto vendita, il visual display il messaggio…. Il visual merchandiser colui che rende possibile il tutto.

Le lezioni saranno di carattere teorico, così da dare all’allievo la possibilità di imparare terminologia e concetti fondamentali per poter progettare una serie di vetrine e lay out merceologicamente generali o specifici; ma anche pratico, con l’elaborazione di progetti e ricerche, che entreranno a far parte del proprio book curriculare.

Argomenti del percorso.

  • Che cos’è il visual merchandising e il lay out dislay.
  • La semiotica del marchio
  • Il consumatore
  • Tipologie di PdV
  • Il Pdv dal di fuori
  • Vetrina
  • La vetrina e lo spazio urbano
  • La luce in vetrina
  • I colori in vetrina
  • Il piegato in vetrina
  • Varie tipologie di vetrine ESEMPI
  • Come allestire una vetrina
  • Allestimento interno
  • Analisi di lay out
  • Identificazione dei percorsi del consumatore
  • Il raggruppamento merceologico
  • Tecniche di allestimento
  • Livelli espositivi
  • La luce nel punto vendita
  • Come allestire un corner
  • Il negozio on-line
  • Tecniche di fidelizzazione del cliente
  • Tecniche di vendita assistita
  • Gerarchia del pdv
  • I Grandi magazzini americani
  • La Rinascente e i suoi creativi

Docente: Alessandra Petrarulo.

Le iscrizioni sono aperte. Il corso è a pagamento, in fascia oraria tardo pomeriggio/preserale, ed è aperto a tutti. Partenza prevista: NOVEMBRE 2015.

Per informazioni su costi e frequenza venite a trovarci o contattate il n° 0112055793 oppure 3481517614 oppure scrivete a  torino@scuolesancarlo.org , oppure mandate un messaggio sulla pagina facebook  “Moda Abbigliamento – Scuole San Carlo”.

ASSOCIAZIONE SCUOLE TECNICHE SAN CARLO – SEDE DI TORINO – VIA PERGOLESI 119 – TEL. 011 2055793.  APERTURA ISCRIZIONI.

Riprendono le iscrizioni al corso libero “PHOTOSHOP & ILLUSTRATOR FOR FASHION DESIGNERS” per l’anno formativo 2015/2016, la cui partenza è prevista il 25 gennaio 2016.

Durata complessiva del corso: 144 ore, distribuite in un periodo di circa cinque mesi durante l’annualità 2015/2016.

Frequenza: due lezioni settimanali di 3,5 ore per un totale di 7 ore alla settimana – fascia pomeridiana.

Il corso si rivolge a coloro che desiderano aggiornare le proprie competenze e specializzarsi nel progetto collezione, con l’obiettivo di imparare ad utilizzare l’unico linguaggio oggi spendibile in questo campo professionale: i software Photoshop e Illustrator nel campo del fashion design.

Gli allievi acquisiranno le competenze necessarie a  manipolare professionalmente delle immagini, creare dei mood- board di collezione, migliorare e modificare i disegni tecnici e i figurini di moda, esplorare le tecniche di colorazione e resa dei materiali ed elaborare schede tecniche di presentazione delle collezioni, esattamente nei termini utili al lavoro in ufficio stile.

Al termine del corso l’allievo/a sarà in grado di:

  • Creare dei mood-board di collezione
  • Ottimizzare e modificare i figurini e i disegni tecnici
  • Creare dei pattern di texture
  • Creare dei disegni tecnici con Illustrator CS5
  • Utilizzare varie tecniche per la colorazione dei figurini con Photoshop CS5
  • Creare delle schede tecniche per la presentazione di una collezione

Le competenze acquisite, oltre ad approfondire la preparazione personale, potranno consentire l’inserimento lavorativo in uffici stile, aziende di design.

Per informazioni su costi e frequenza, consultate la scheda corso sull’offerta formativa delle sedi di Torino su questo stesso sito, o venite a trovarci in via Pergolesi 119, oppure contattate il n° 0112055793 oppure 3481517614 oppure scrivete a torino@scuolesancarlo.org , o ancora mandate un messaggio sulla pagina facebook  “Moda Abbigliamento – Scuole San Carlo”.

ASSOCIAZIONE SCUOLE TECNICHE SAN CARLO – SEDE DI TORINO – VIA PERGOLESI 119 -  TEL. 011 2055793.

Sono aperte le iscrizioni al corso MODELLISTA CAD ABBIGLIAMENTO. Partenza corso prevista il 1 febbraio 2016.

Il corso ha come obiettivo la formazione specializzata di una figura professionale, fortemente richiesta dalle aziende del settore, che sia in possesso di competenze tecniche di modellistica e progettazione dell’abbigliamento.

.

.

.

.

.

Superando le tecniche tradizionali, che devono peraltro essere state già acquisite e far parte del bagaglio personale, grazie a questo percorso altamente professionalizzante l’utente potrà specializzarsi nelle tecniche per l’utilizzo dei softwares CAD più utilizzati e diffusi (Lectra/Investronica e Gerber) ed affacciarsi alla conoscenza avanzata dei processi produttivi nel sistema moda in termini di vestibilità e riduzione dei costi.

Al termine del percorso, gli utenti hanno notevoli sbocchi professionali: modellista abbigliamento, modellista CAD, tecnico CAD o sviluppo del prodotto, sia come freelance nella libera professione, sia all’interno di aziende.

Prerequisiti: l’iscritto deve possedere competenze modellistiche di base tradizionali, acquisite presso i nostri corsi di modello 1° e 2° livello o presso analoghi percorsi scolastici, oppure acquisite durante la vita professionale. Le competenze saranno accertate tramite un colloquio di esame curricolare.

Per maggiori informazioni venite a trovarci su appuntamento, o scrivete a torino@scuolesancarlo.org , oppure chiamate i numeri 0112055793 oppure 3481517614, oppure mandate un messaggio sulla pagina facebook  “Moda Abbigliamento – Scuole San Carlo”.

ASSOCIAZIONE SCUOLE TECNICHE SAN CARLO – SEDE DI TORINO – VIA PERGOLESI 119 – TEL. 011 2055793.

L’ufficio stile è un luogo da capire: conformemente a ciò che rappresenta, è  in continua trasformazione. La moda cambia, l’ufficio stile trova nuove strade.

Quella del “cool hunter” è una professionalità nata per caso alla fine degli anni ’90, che negli ultimi quindici anni si è delineata ed osserva codici di lavoro molto precisi. Nata nei settori della moda e della pubblicità, oggi si articola notevolmente e può essere spesa a 360°.

Che cos’è un “cool hunter”, letteralmente “cacciatore di tendenze?

I cool hunters osservano e documentano i nuovi trends che emergono dalla strada, viaggiano, captano le caratteristiche di quel paese o di quella città all’avanguardia o che hanno probabilità di affermarsi a livello globale e quindi diventare moda.  Così, aiutano le aziende di design, comunicazione, distribuzione e cosmesi a capire se la direzione stilistica, la tendenza appunto, verso la quale si stanno muovendo è quella giusta oppure no.

Come lavora il cool hunter?
Armato di macchina fotografica e block notes, lavora raccogliendo fotografie, volantini, programmi di mostre e concerti, gadget, frequentando teatri e gallerie, interessandosi di arte, setacciando strade e locali alla ricerca di genuina creatività. Il metodo di ricerca è “partire dal centro e andare verso la periferia”, dai posti più noti e trendy verso locali, mercatini, quartieri più defilati ma frequentati da gente “ricca culturalmente”, etnie diverse, artisti, architetti e tutte quelle persone che hanno a che fare con l’arte e dai quali possono emergere nuove e interessanti tendenze. Ma, oltre al metodo, servono qualità innate come la curiosità e l’istinto, oltre ad una infinita capacità di osservare senza pregiudizi.

Il corso si articola in un itinerario in cui oltre tutta la parte teorica esiste una parte ovviamente pratica in cui gli allievi, divisi in gruppo o singolarmente, si esercitano in diversi casi studio.

Argomenti del corso:

  • Storia della moda e del costume
  • Editoria e Advertising
  • Antropologia e sociologia dei consumi
  • Ricerche di mercato tramite internet e presentazione dei risultati.
  • Tecniche di ricerca e analisi nuove tendenze.
  • Estetica del prodotto.
  • Progettualità, comunicazione.
  • Ricerche di mercato e visione strategica.

Le iscrizioni sono aperte. Il corso è a pagamento, in fascia oraria pomeridiano/preserale, ed è aperto a tutti. Partenza prevista: febbraio 2015

Per informazioni su costi e frequenza venite a trovarci o contattate il n° 0112055793, oppure scrivete a torino@scuolesancarlo.org , oppure mandate un messaggio sulla pagina facebook  “Moda Abbigliamento – Scuole San Carlo”.

…Stanno tornando!

La serata è interamente gestita dalla docente Palma D’Ecclesiis e dalle allieve dei corsi MODELLO E CONFEZIONE DONNA – UOMO  e  TECNICHE DI TAGLIO E CONFEZIONE,  livelli base ed avanzati. Sfileranno i capi realizzati in aula durante i rispettivi percorsi scolastici e saranno coadiuvate dalle consulenti d’immagine dei corsi OPERATORE BENESSERE – ESTETISTA  e  OPERATORE BENESSERE – ACCONCIATURE.

Indossatrici:

  • DALIDA BIOLE’
  • DANIELA CAGLIERO
  • IRIS CHIAPPERO
  • ELENA CICCABUE
  • PAOLA CIFANI
  • EVA CISCHINO
  • CHIARA D’AGOSTINO
  • MARINA FERRETTI
  • ELISA GALLO
  • ILARIA GOBBO
  • ALICE GUIDA
  • ANTONIYA KITANOVA
  • ETLEVA XHELILAJ
  • FRANCESCA NEGRO
  • FLORA PINOTTINI
  • LUIS RODRIGUEZ
  • KHADIJA SATIA
  • GIUDITTA SCIOLLA
  • AGNESE SPALLITTA
  • SABRINA SPEZZANO
  • MADDALENA TONELLO
  • MANUELA TRADA
  • ALINA VERU

Preziosa la partecipazione di ANGELICA CAMPANA, VANESSA COLONNA, PATRIZIA D’AGOSTINO, MONICA GAMMINO, MELANIA MURGIA, RADHA PIGNATARO, HANNA PURIKOVA, NOEMI QUATTRONE, DANIELA RUSSO,  SOFIA SAFI, RITA TALIANO: creatrici di abiti, organizzatrici e collaboratrici. Un particolare ringraziamento a Marina Ferretti per… il suo modo silenzioso di essere perfetta.

Acconciature:

  • FRUSINA ANANE
  • STEFANIA DI DIO
  • ALEXANDRA IFRIM
  • NADA’ KEMIRI
  • LINDA PUGLIESE
  • ISAMANA SALAZAR
  • LIN ZHULI

Make up:

  • DANIELA MINNITI
  • FEDERICA ROSELLI
  • JESSICA SATTA
  • FEDERICA TIOZZO
  • SAMANTHA VOLTAREL

Al termine della sfilata, a tutti i gentili spettatori sarà offerto un piccolo buffet, anch’esso preparato interamente….da tutte noi!

ASSOCIAZIONE SCUOLE TECNICHE SAN CARLO – SEDE DI TORINO – VIA PERGOLESI 119 – TEL. 011 2055793.  APERTURA ISCRIZIONI.

Sono riaperte le iscrizioni al corso libero di VISUAL MERCHANDISING –  EDIZIONE: OTTOBRE – DICEMBRE 2014.

Un tempo veniva chiamato “Vetrinista” e si occupava della parte espositiva dei punti vendita. Il Visual merchandiser, oggi, è molto di   più: crea “un ponte immaginario tra tutti i supporti alla vendita e l ‘acquisto finale del prodotto”.
Il visual, scenografo del punto vendita, lo trasforma in un luogo  emozionale dove la vista, l’udito, l’olfatto sono sollecitati in  contemporanea da sensazioni piacevoli, in modo evidente o subliminale.
Il visual del nostro secolo è un esperto di marketing, artista, creativo nel senso che le sue capacità creative dovranno essere a servizio degli obiettivi aziendali.
Il visual merchandiser può operare in tutti i settori merceologici: abbigliamento ed accessori, cosmesi, agenzie dedicate ai servizi promozionali o all’organizzazione di eventi, ma anche all’interno di farmacie o nell’allestimento delle scaffalature nei punti vendita di qualsiasi genere.
Argomenti del corso
  • L’atmosfera del punto vendita
  • I bisogni e gli istinti
  • Dal Concept al Visual Merchandising.
  • Gestione dello spazio e dinamiche di posizione.
  • I tre momenti del visual merchandising.
  • Strutture Espositive
  • Criteri Espositivi
  • Il visual merchandising e la comunicazione esterna del punto vendita

Le iscrizioni sono aperte. Il corso è a pagamento, in fascia oraria tardo pomeriggio/preserale, ed è aperto a tutti. Partenza prevista: ottobre 2014.

Per informazioni su costi e frequenza venite a trovarci o contattate il n° 0112055793 oppure 3481517614 oppure scrivete a  torino@scuolesancarlo.org , oppure mandate un messaggio sulla pagina facebook  “Moda Abbigliamento – Scuole San Carlo”.

ASSOCIAZIONE SCUOLE TECNICHE SAN CARLO – SEDE DI TORINO – VIA PERGOLESI 119 – TEL. 011 2055793.  APERTURA ISCRIZIONI.

Continuano le iscrizioni al corso libero “PHOTOSHOP & ILLUSTRATOR FOR FASHION DESIGNERS” per l’anno formativo 2014/2015, la cui partenza è prevista nel tardo autunno 2014.

Durata complessiva del corso: 144 ore, distribuite in un periodo di circa cinque mesi durante l’annualità 2014/2015.

Frequenza: due lezioni settimanali di 4 ore per un totale di 8 ore alla settimana – fascia pomeridiano / preserale.

Il corso si rivolge a coloro che desiderano approfondire le proprie competenze e specializzarsi nel progetto collezione, con l’obiettivo di imparare ad utilizzare professionalmente i software Photoshop e Illustrator nel campo del fashion design.

Gli allievi acquisiranno le competenze necessarie a  manipolare professionalmente delle immagini, creare dei mood- board di collezione, migliorare e modificare i disegni tecnici e i figurini di moda, esplorare le tecniche di colorazione e resa dei materiali ed elaborare schede tecniche di presentazione delle collezioni, esattamente nei termini utili al lavoro in ufficio stile.

Al termine del corso l’allievo/a sarà in grado di:

  • Creare dei mood-board di collezione
  • Ottimizzare e modificare i figurini e i disegni tecnici
  • Creare dei pattern di texture
  • Creare dei disegni tecnici con Illustrator CS5
  • Utilizzare varie tecniche per la colorazione dei figurini con Photoshop CS5
  • Creare delle schede tecniche per la presentazione di una collezione

Le competenze acquisite, oltre ad approfondire la preparazione personale, potranno consentire l’inserimento lavorativo in uffici stile, aziende di design.

Per informazioni su costi e frequenza, consultate la scheda corso sull’offerta formativa delle sedi di Torino su questo stesso sito, o venite a trovarci in via Pergolesi 119, oppure contattate il n° 0112055793 oppure 3481517614 oppure scrivete a torino@scuolesancarlo.org , o ancora mandate un messaggio sulla pagina facebook  “Moda Abbigliamento – Scuole San Carlo”.

ASSOCIAZIONE SCUOLE TECNICHE SAN CARLO – SEDE DI TORINO – VIA PERGOLESI 119 – TEL. 011 2055793.  APERTURA ISCRIZIONI.

Sono aperte le iscrizioni a due brevi corsi “spot” della durata di 20 ore, mirati e molto specifici, modulati sulla base delle vostre richieste. 

Riparazioni sartoriali di base DONNA – UOMO
Confezione del pantalone base DONNA
CALENDARIO CORSO: mercoledi 28 maggio 18.30 – 22.30 mercoledi 4 giugno 18.30 – 22.30 mercoledi 11 giugno 18.30 – 22.30 mercoledi 18 giugno 18.30 – 22.30 mercoledi 25 giugno 18.30 – 22.30

Data l’imminenza del corso, che partirà inderogabilmente il prossimo 28 maggio, chiediamo l’immediata iscrizione (quota d’iscrizione € 20,00) e non potremo tenere in considerazione le preiscrizioni senza pagamento.

Per informazioni, venite a trovarci in via Pergolesi 119, oppure contattate il n° 0112055793 oppure 3481517614 oppure scrivete a torino@scuolesancarlo.org , oppure mandate un messaggio sulla pagina facebook  “Moda Abbigliamento – Scuole San Carlo”.

Che cos’è un “cool hunter”, letteralmente “cacciatore di tendenze?  

I cool hunters osservano e documentano i nuovi trends che emergono dalla strada, viaggiano, captano le caratteristiche di quel paese o di quella città all’avanguardia o che hanno probabilità di affermarsi a livello globale e quindi diventare moda.  Così, aiutano le aziende di design, comunicazione, distribuzione e cosmesi a capire se la direzione stilistica, la tendenza appunto, verso la quale si stanno muovendo è quella giusta oppure no.

Come lavora il cool hunter?
Armato di macchina fotografica e block notes, lavora raccogliendo fotografie, volantini, programmi di mostre e concerti, gadget, frequentando teatri e gallerie, interessandosi di arte, setacciando strade e locali alla ricerca di genuina creatività. Il metodo di ricerca è “partire dal centro e andare verso la periferia”, dai posti più noti e trendy verso locali, mercatini, quartieri più defilati ma frequentati da gente “ricca culturalmente”, etnie diverse, artisti, architetti e tutte quelle persone che hanno a che fare con l’arte e dai quali possono emergere nuove e interessanti tendenze. Ma, oltre al metodo, servono qualità innate come la curiosità e l’istinto, oltre ad una infinita capacità di osservare senza pregiudizi.

Quella del “cool hunter” è una professionalità nata per caso alla fine degli anni ’90, che negli ultimi dieci anni si è delineata ed osserva codici di lavoro molto precisi. Nata nei settori della moda e della pubblicità, oggi si articola notevolmente e può essere spesa a 360°.

Il corso si articola in un itinerario in cui oltre tutta la parte teorica esiste una parte ovviamente pratica in cui gli allievi, divisi in gruppo o singolarmente, si esercitano in diversi casi studio.

Argomenti del corso:

  • Storia della moda e del costume
  • Editoria e Advertising
  • Antropologia e sociologia dei consumi
  • Ricerche di mercato tramite internet e presentazione dei risultati.
  • Tecniche di ricerca e analisi nuove tendenze.
  • Estetica del prodotto.
  • Progettualità, comunicazione.
  • Ricerche di mercato e visione strategica.

Le iscrizioni sono aperte. Il corso è a pagamento, in fascia oraria preserale, ed è aperto a tutti. Partenza prevista: marzo 2013.

Per informazioni su costi e frequenza venite a trovarci o contattate il n° 0112055793, oppure scrivete a info@scuolesancarlo.org , oppure mandate un messaggio sulla pagina facebook  “Moda Abbigliamento – Scuole San Carlo”.

Un tempo veniva chiamato “Vetrinista” e si occupava della parte espositiva dei punti vendita.
Il Visual merchandiser, oggi, è molto di più: crea “un ponte immaginario tra tutti i supporti alla vendita e l’acquisto finale del prodotto”.
Il visual, scenografo del punto vendita, lo trasforma in un luogo emozionale dove la vista, l’udito, l’olfatto sono sollecitati in contemporanea da sensazioni piacevoli, in modo evidente o subliminale.
Il visual del nostro secolo è un esperto di marketing, artista, creativo nel senso che le sue capacità creative dovranno essere a servizio degli obiettivi aziendali.

Il visual merchandiser può operare nei settori più disparati: abbigliamento ed accessori, cosmesi, agenzie dedicate ai servizi promozionali o all’organizzazione di eventi, ma anche all’interno di farmacie o nell’allestimento delle scaffalature nei punti vendita di qualsiasi genere.

Argomenti del corso

  • L’atmosfera del punto vendita 
  • I bisogni e gli istinti
  • Dal Concept al Visual Merchandising.
  • Gestione dello spazio e dinamiche di posizione.
  • I tre momenti del visual merchandising. 
  • Strutture Espositive
  • Criteri Espositivi
  • Il visual merchandising e la comunicazione esterna del punto vendita

Le iscrizioni sono aperte. Il corso è a pagamento, in fascia oraria preserale, ed è aperto a tutti. Partenza prevista: marzo 2013.

Per informazioni su costi e frequenza venite a trovarci o contattate il n° 0112055793, oppure scrivete a info@scuolesancarlo.org , oppure mandate un messaggio sulla pagina facebook  “Moda Abbigliamento – Scuole San Carlo”.

 

Notizie dalle sedi

 

Capodopera

Dal 2001 Capodopera, è la rivista d'Arte e Artigianato, nata dalla collaborazione delle Scuole San Carlo con l'Unione ex Allievi e l'Antica Università dei Minusieri ed edita da Nadia Camandona Editore // Info e abbonamenti »

Leggi Capodopera N°33

Leggi l'ultimo numero pubblicato

Capodopera N°33